You are currently browsing the tag archive for the ‘chanel’ tag.

White copertina 44 058_in Blog

Lavinia si sposa. Ha organizzato un vero e proprio evento: da lei dovevi aspettarti una cosa in grande e non una cerimonia qualsiasi. A fine novembre devi volare a New York per il suo matri- monio. Ha dato un titolo a questa occasione: il tema è Game, il che ti permette di spaziare tra colori, stili ed emozioni. Quest’anno la moda invernale prevede colori caldi nelle loro palette più diverse, dai rossi ai bronzo passando per il nostro amato rosa. Moschino e Chanel hanno offerto una moda nettamente più giocosa e provocatrice nelle loro due ultime stagioni, noi li prendia- mo come esempi per creare un look adatto all’esigenze del matrimonio della nostra compagna di scuola e non solo. La città, ma soprattutto l’amica, prevede un look sbarazzino e per nulla convenzionale. Prepari il tuo outfit: t-shirt di Moschino con le bambole di carta, il vostro gioco preferito durante le elementari. Questo passatempo ora lo puoi indossare: arrotoli le maniche, lo abbini ad un tutù fuxia e sei pronta per accomodarti in chiesa. Ai piedi indosserai i tuoi amati sandali di Sophia Webster: li hai presi a Londra qualche mese fa e sono perfetti per completare il tuo look da matrimonio spensierato. La borsa è perfettamente in tema, porterai quella di Anteprima, marchio che segui con passione e divertimento da anni. Il modello rosa fragola con applicata la famosa ciambella, la buonissima donut di Homer Simpson. Al collo un tocco di luce con la collana di silicone e cristalli di Ek Thongprasert. È blu il colore che sempre devi avere ad un matrimonio, è chic e dicono porti fortuna alla coppia che convola a nozze. La sposa la conosci da quando hai sei anni, mano nella mano avete vissuto mille avventure, ti servono un paio di occhiali per nascondere le lacrime che ti scenderanno al suo “Sì”. Ti ricordi di aver visto un paio di occhiali da sole di Miu Miu, ti fiondi su Net-a-porter per farteli arrivare a casa, così puoi chiu- dere la valigia e partire per la Grande Mela. Per sicurezza, attacchi anche la mano di Topolino, uno sticker in pelle di Anya Hindmarch così potrai riconoscere la tua borsa al JFK. Congratulazioni Lavinia: hai vinto!

Trovate White Magazine in edicola e seguitelo anche su twitter e pinterest!

http://twitter.com/#!/whitesposa
http://pinterest.com/whitesposa/

20140626-091328.jpg

Ed ecco che tocca anche a te da vicino.
Quando capita agli altri si è soliti dire un “mi spiace, posso fare qualcosa?”. Quando sei quella che deve rispondere ti nascondi dietro un spero vada tutto bene.
Capisci che di uomo ne hai solo uno nella tua vita e questo sarà per sempre.
Chiunque e qualsiasi cosa passa in secondo piano.

La tua compagna di banco è bizzarra ed è nata con la camicia?
La gente che vi circonda è falsa è vi ruba in ordine: amicizie e contatti di lavoro?
Il tuo amore confessato da tempo avrà un famiglia a breve?

Non importa.
Perché ora passa tutto in secondo piano, e non ha importanza.
Che si fa?
Beh si sorride come esorta la mia felpa preferita di Isabel Marant, si prende la dose mattutina di magnesio e si va a lavorare.
Questa sera date un bacio al vostro papà prima di andare a dormire.

Foto: felpa Isabel Marant per h/m

20140312-124719.jpg

Fuori c’è il sole.
La temperatura avvolge le mie gambe, color puffo oggi, di un caldo accogliente.
Ascolti del gossip in corridoio. E’ raccontato con dei toni troppo accesi di cattiveria per il tuo cervello assonnato, infatti, hai gli occhiali e non le lenti a contatto: sinonimo di ore piccole.
E ti chiedi … Ma l’educazione non dovrebbe essere la prima voce del curriculum?
Questa strana disciplina viene insegnata, forse fin dall’asilo.
Arrivi a trent’anni suonati e ti chiedi dove sia finita.
Le donne son quelle che mi lasciano più basita.
Mia nonna diceva voi ragazze avete sempre il ca**o in bocca, tralasciando eventuali commenti alla Samantha di Sex and te City, ha ragione: certe parole sarebbero da evitare.
Ma che senso hanno le parole quando ti fai la manicure in ufficio davanti ad un capo troppo preso a destreggiarsi tra mail e telefonate in arrivo?
Nulla: fanno da contorno.

Decidi di regalarti un midi anello e di mangiare dei taralli con il tuo amico di macchinette e non.
Dilaniato da uno stronzo da primato.
Insieme ridiamo sulla maleducazione di questo soggetto: ti sei dimenticato di farmi gli auguri per il mio compleanno!
Ma dai!
L’educazione non sarà per tutti, ma l’amor proprio delle persone educate non perdona.

Immagine: Borsa Chanel una tra le borse più educate.
Grazie e baci a: Damiano che quando non c’è sento la mancanza.

20140305-112019.jpg

Mercoledì mattina ore 8.20 apri il frigo e non vedi nulla, accendi il tuo amato mac di nome Guglielmo e fai la spesa sul sito dell’esselunga, si hai un debole per il signor Caprotti.
Il carrello è vuoto: biscotti – lauretana leggermente frizzante – scottex e via così.
Tra un click e l’altro pensi a come sarebbe facile la vita se i tuoi desideri potessero essere inseriti in un carrello, possibilmente colorato.

1 – Una vacanza in un isola sperduta senza wi fi.
2 – La tua crema, perché anche se li dimostri non hai 23 anni come ti dicono dopo 2 vodka tonic.
3 – Riviste varie ed eventuali da spulciare con furbizia e dosare con moderazione.
4 – Occhilai da sole.
5 – Un uomo? Bah.

E’ da ieri che non smetti di pensare alla sfilata di Chanel fw 14 a Parigi: abiti di un gusto bizzarro, ma la cura e la ricerca nei dettagli ti fan dimenticare anche l’abito di chiusura della sfilata di Valentino.
E, ovviamente , ti chiedi:
sarà mai possibile dimenticare un uomo per delle fette biscottate logate chanel?
Per 9 snobbissime uova?
Per dei coco pops?

No.
Uno qualsiasi forse si, ma quello no, perché tanto scrive anche se “per errore”, lui scrive.
Sorridi, pensi al tuo compagno di banco delle medie e … Clicchi su vai al carrello e la spesa arriva sabato. Il resto? Arriverà.

20140105-152532.jpg

Secondo giorno di saldi per tutte, noi lo passiamo così:

– 3 uova
– 1 yogurt
– 3 bicchieri di farina
– 1 di cacao in polvere
– 1 bustina di lievito
– 1,5 bicchiere di zucchero
– 3/4 di un bicchiere d’olio

Tazza Wait and See Milano uno dei nostri negozi preferiti … Buona domenica di saldi a tutte!

20131119-124041.jpg

1 – Il freddo sta arrivando in modo irruente e bizzarro per essere metà Novembre, per debellarlo vi presentiamo il vostro alleato: il Pink Coat.
Un cappotto caldo proposto in tutte le versioni e lunghezze. Unico vincolo?
Il colore: rosa.

20131119-124514.jpg

2 – Il grigiore milanese renderebbe sbiaditi anche gli Angeli di Victoria’s Secret.
Corriamo ai ripari dunque! Novità di questa stagione è la CC cream di Chanel e ci si illumina di prima mattina.

20131119-125133.jpg

3 – L’ossessione: Isabel Marant per H/M. Il nostro appuntamento autunnale da non perdere. Il 13 Novembre ci siamo tolte i nostri sfizi.
Cosa aspettate a toglievi i vostri?

(fonte: FERRAFILM)

E’ uguale, vero?

They look alike, don’t they?

(fonte: CHANEL)

%d bloggers like this: